Un’anatra del Nordeuropa

Un’anatra del Nordeuropa, diffusa anche nell’area settentrionale dell’Asia e nelle Americhe settenrionali - in Canada, in Alaska e negli Stati Uniti - è il Codone. Il nome è originato dalla lunga coda. E' un’anatra molto silenziosa che vive preferibilmente in gruppi. Questa anatra del Nordeuropa durante la stagione invernale si trasferisce a sud del suo areale, raggiungendo perfino l’equatore. In Italia è di passaggio nei mesi di febbraio e di marzo e poi di nuovo a ottobre. Il codone ha una taglia di circa 60 cm. Il codone ha la testa e parte del collo fino al dorso di un caratteristico color cioccolata. Il becco e le zampe sono grigio-verdi. Il petto, la gola e il ventre sono invece color bianco-candido. Il dorso è sui toni del bianco e del grigio e del  rosso. La coda è nera. Le ali presentano una fascia verde scuro con riflessi di bronzo. Le femmine hanno un mantello bruno-nero tendente al fulvo, mentre le bande alari sono bruno-nero-bluastre. Il codone si nutre principalmente di piante acquatiche e sementi. Abita zone paludose, come le tundre e le costiere salmastre Il periodo caratteristico per la riproduzione è la primavera. Costruiscono i nidi fra l’erba o nelle buche del terreno e la femmina del codone depone da sette a dieci uova, che si schiudono dopo 23 giorni. Raramente quest’anatra del Nordeuropa nidifica in Italia, nella Laguna di Venezia e in altre zone paludose dell’Emilia-Romagna e del Friuli-Venezia Giulia. 

Cercato come:

Un’anatra del Nordeuropa

Categorie: