Nelle auto distribuiva la corrente alle candele

Un dispositivo del motore che nelle auto distribuiva la corrente alle candele, usato prima dell'introduzione delle centraline elettroniche, era l'elemento chiamato spinterogeno. Lo spinterogeno era il componente elettromeccanico predisposto per generare la scintilla per la partenza della carica all'interno delle camere di scoppio del motore ad accensione comandata. Con il termine spinterogeno si indicava tutto l'insieme dei dispositivi necessari alla generazione della scintilla nelle varie camere di scoppio, fra cui il distributore, cioè il sistema di smistamento della scintilla alle differenti candele delle diverse camere di combustione, la parte che comunemente veniva chiamata spinterogeno, e le candele, i due elettrodi tra i quali scoccava la scintilla. Nelle automobili diesel, quelle alimentate a gasolio, lo spinterogeno non è necessario perché l'accensione non è generata da scintille, ma avviene per contatto del combustibile con l'aria riscaldata per compressione . Il distributore, che nelle auto distribuiva la corrente alle candele era presente soltanto su motori pluricilindrici con bobina tradizionale, dove aveva lo scopo di dare un ordine d'invio dell'impulso di alta tensione alla candela del cilindro in cui doveva avvenire l'accensione. Con l’evoluzione tecnologica delle auto il tradizionale spinterogeno che distribuiva la corrente alle candele è stato sostituito dallo spinterogeno elettronico, che dà il comando a un transistor o a un piccolo interruttore elettronico che scarica il primario della bobina. Il dispositivo ha lo scopo di eliminare la scintillazione per ottenere una commutazione più veloce con la formazione di scintille più vigorose sulle candele. Attualmente il bisogno di controllare più accuratamente la combustione per aumentare il rendimento energetico e ridurre l’inquinamento, ha portato alla sostituzione dello spinterogeno tradizionale, che nelle auto distribuiva la corrente alle candele, con l'adozione delle centraline elettroniche digitali per la gestione del motore. 

Cercato come:

Nelle auto distribuiva la corrente alle candele

Categorie: