Ci ricorda la Vittoria alata

Ci ricorda la Vittoria alata un'isola greca situata nel mar Egeo settentrionale, a nord est dell'isola di Limnos, a circa 40 km dalla costa della Tracia e a pochi chilometri dalla linea di confine con la Turchia: l'isola di Samotracia. La ragione per cui l'isola ci ricorda la Vittoria alata è che una celebre statua, una scultura in marmo pario di scuola rodia, attribuita a Pitocrito, databile al 200-180 a.C. circa e oggi conservata nel Museo del Louvre di Parigi, porta per l'appunto il nome di Nike di Samotracia.

La statua, rinvenuta acefala e senza braccia, raffigura Nike, la giovane dea alata figlia del titano Pallante e della ninfa Stige, adorata dai Greci come personificazione della vittoria sportiva e bellica. La dea, vestita con un leggero chitone, è qui effigiata nell'atto di posarsi sulla prua di una nave da battaglia. La Vittoria alata di Samotracia venne scolpita a Rodi in epoca ellenistica per commemorare la vittoria della lega delio-attica nella battaglia dell'Eurimedonte, in cui il re siriano Antioco III combatté contro un'alleanza tra Roma, Pergamo, Rodi e Samotracia. Quest'ultima volle commemorare il buon esito del conflitto realizzando un grande tempio votivo in onore dei Grandi Dei Cabiri in cima al quale venne posta proprio la Nike.

Cercato come:

Ci ricorda la Vittoria alata

Categorie: