L’elemento che trasmette il carico del telaio alle ruote

L’elemento che trasmette il carico del telaio alle ruote di un veicolo, e che può avere funzione puramente portante, come avviene in un rimorchio, o funzione di ponte, se, come nelle vetture, deve trasmettere il moto dal motore alle ruote, prende il nome di assale. Negli autoveicoli gli assali, in base alle diverse funzioni alle quali devono assolvere, hanno caratteristiche particolari che li contraddistinguono. Gli assali che si limitano a sostenere il carico del telaio e a trasmettere questo carico alle ruote, sono assali il cui unico requisito è, al limite, quello di essere sterzanti. Questi puri trasmettitori di carico vengono definiti assali folli. All’assale folle si oppone il tipo assale motore, o ponte, che non solo trasmette alle ruote il peso del telaio, ma trasmette anche la coppia motrice dal motore alle ruote. Gli assali si dividono inoltre in rigidi e oscillanti: la sospensione ad assale rigido, detta anche ponte rigido è un tipo di sospensione impiegata principalmente nelle autovetture prima del perfezionamento delle sospensioni a ruote indipendenti; i principali pregi consistenti in questo sistema sono che le ruote sono costantemente perpendicolari al terreno anche durante il rollio della vettura. Inoltre garantiscono un elevata escursione, ideale per l'uso in mezzi impiegati nel fuoristrada. L'assale posteriore a bracci interconnessi ha dimostrato di essere la soluzione più economica per gli assi posteriori non di trazione. Due bracci longitudinali principali sono collegati tra loro mediante un braccio trasversale che funge al contempo da stabilizzatore. I vantaggi di questa soluzione sono dati da una buona stabilità laterale in curva e a vantaggiosi ridotti spazi di ingombro che consentono di avere una distribuzione vantaggiosa dello spazio nella coda.

Cercato come:

L’elemento che trasmette il carico del telaio alle ruote

Categorie: