La funicella del fucile subacqueo

La funicella del fucile subacqueo che collega l'asta al fucile, a volte unita a un mulinello utile principalmente nella pesca di pesci di grosse dimensioni, è chiamata sagola. La funicella del fucile subacqueo è collegata al mulinello perché i pesci più grandi, quando vengono colpiti, tendono a fuggire trascinando con sé la sagola.

La funicella del fucile subacqueo è in genere una corda sottile, realizzata solitamente in fibra sintetica, come il poliestere, o il nylon, dal diametro compreso all’incirca tra 1,5 e 5 mm. La sagola viene utilizzata quando non è necessario servirsi di corde di maggiori dimensioni, come lo scandaglio, uno dei più antichi strumenti idrografici, utilizzato per misurare la profondità dell'acqua durante la navigazione. La sagola è usata anche come cordino per la boa segna sub o come filo di Arianna.  La boa segna sub è costituita da un corpo galleggiante fa da supporto alla bandiera segna sub, che costituisce l'importantissimo segnale della presenza del subacqueo, che per regolamento deve essere una bandiera rossa con una striscia bianca che va dall'angolo in alto a sinistra all'angolo in basso a destra. La boa segna sub è dotata di una sagola di lunghezza compresa tra i 20 e i 50 metri. La sagola, la funicella del fucile subacqueo è avvolta nell'apposito avvolgisagola, una basetta sulla quale si avvolge la cordicella. Di solito l'avvolgisagola è realizzato in plastica e, se è necessario che non galleggi, in metallo resistente alla corrosione dell'acqua. La sagola è fissata al supporto realizzato nella tipica forma ad H, che fa in modo che la funicella del fucile subacqueo non si separi dal suo alloggiamento anche quando viene completamente srotolata.

Cercato come:

La funicella del fucile subacqueo

Categorie: