Gestisce le attività non produttive di un'azienda

Gestisce le attività non produttive di un'azienda, una specifica figura gestionale di nuova generazione deputata al controllo di tutte le attività che non riguardano il core business aziendale, ovvero produttività d'ufficio, utilities, sicurezza, telecomunicazioni, servizio mensa, manutenzioni: questa figura viene designata con il nome di facility manager.

Posto che per "facility" si intende ogni opera (tangibile) o servizio (intangibile) atto a rendere possibili i processi primari di un'organizzazione (ossia qualsiasi elemento, anche un edificio, che sia stato costruito, installato, o creato per supportare il core business aziendale), risulta chiaro che l'obiettivo primario del facility management è il coordinamento dello spazio fisico di lavoro con le risorse umane e l'attività propria dell'azienda. Il facility management, dunque, integra i principi della gestione economica e finanziaria d'azienda, dell'architettura e delle scienze comportamentali e ingegneristiche. Si tratta di un approccio integrato che presuppone lo sviluppo e l'implementazione di politiche, standard e processi che supportano le attività primarie, rendendo l'organizzazione in grado di adattarsi ai cambiamenti e di migliorare l'efficacia.

Cercato come:

Gestisce le attività non produttive di un'azienda

Categorie: