Gli antichi soldati armati

Gli antichi soldati armati, o, per meglio dire, i più antichi soldati provvisti di arma da fuoco nella storia degli equipaggiamenti bellici, sono le unità militari di fanteria risalenti al XIV secolo noti come “achibugieri”. Per archibugiere s'intende propriamente un soldato appiedato armato di archibugio, anche se, in Europa, il vocabolo non designò mai un corpo distinto dell'esercito di riferimento.

Un archibugiere, pertanto, era qualsivoglia unità di fanteria capace di fare fuoco con un archibugio che si fosse presentato alla coscrizione con la propria arma da fuoco (un archibugio o un moschetto). Forme embrionali di archibugio erano già utilizzate nell'Impero cines al tempo della Dinastia Ming (XIV secolo), durante l’Impero cinese. Nel 1387, uno schieramento di archibugieri su tre file permise ai cinesi di vanificare la carica degli elefanti da guerra presso Burma: nonostante la scarsa precisione delle armi, il volume di fuoco costante prodotto dallo schieramento (mentre una fila sparava, le altre due ricaricavano) sortì un effetto devastante sulle fila nemiche.

Cercato come:

Gli antichi soldati armati

Categorie: