La grande città armena vicinissima al monte Ararat

La grande città armena vicinissima al monte Ararat, la cima più alta della Turchia, monte che raggiunge l’altezza di 5.137 metri sul livello del mare, situato al  confine tra la regione dell'Agri e dell'Agdirsi nella Turchia orientale, si chiama Erevan. La grande città armena vicinissima al monte Ararat, oltre ad esserne la capitale è anche la più popolosa città dell'Armenia, con i suoi circa 1.300.000 abitanti. Erevan, la grande città armena vicinissima al monte Ararat, è uno dei più importanti centri industriali, culturali e scientifici di tutta la regione del Caucaso. Le ricerche portate avanti da numerose spedizioni archeologiche hanno portato alla luce, nel sito dove ora sorge Erevan, una antica fortezza militare chiamata Erebuni. La fortezza fu costruita dal sovrano Argishtis I nel 782 a.C.. La località, vicinissima al monte Ararat, rivestiva una grande importanza strategica perché lì si incrociavano le rotte carovaniere che portavano dall'Europa sino all'India. Le fonti documentali attestano il nome Erevan a partire dal VII secolo a.C.. In questo periodo, al tempo della dominazione persiana, la grande città diventò la capitale  dell’Armenia. Nel 1827 Erevan fu conquistata dall'Impero russo e, l’anno successivo, venne ceduta dallo zar alla Persia. Dopo la rivoluzione russa del 1917, Erevan divenne la capitale dell'Armenia indipendente, e tre anni dopo , la capitale della Repubblica Socialista Sovietica armena. Nel 1991, in seguito al crollo dell'Unione Sovietica, Erevan divenne la capitale della Repubblica armena. La grande città armena vicinissima al monte Ararat sorge sulle rive del fiume Razdan,  a 1040 sul livello del mare, al centro di un grande altopiano circondato da montagne. 

Cercato come:

La grande città armena vicinissima al monte Ararat

Categorie: