Il cantare della civetta

Il cantare della civetta – uccello rapace notturno appartenente alla famiglia degli Strigidae – viene popolarmente considerato presagio di sventure, di catastrofi o perfino di morte.

Il cantare della civetta è indicato da un verbo, coccoveggiare, a sua volta derivato da coccoveggia, denominazione popolare della civetta stessa. Si tratta di un verbo onomatopeico, cioè di un verbo il cui suono rimanda acusticamente all’oggetto significato, ossia al cantare della civetta. Contrariamente a quanto ritenuto nella cultura popolare nostrana – soprattutto meridionale – nell’antica Grecia il cantare della civetta – uccello sacro alla dea Atena - era considerato di buon auspicio. In virtù di tale ambivalenza, la civetta può essere paragonata al cuculo o al corvo.      

Cercato come:

Il cantare della civetta

Categorie: