Il collezionismo di oggetti Anni Cinquanta

Il collezionismo di oggetti Anni Cinquanta – oggetti cioè che non più in produzione ma che, diversamente dagli oggetti d’antiquariato, evocano un passato relativamente recente – è propriamente indicato come modernariato.

Cresciuto soprattutto negli ultimi anni, il collezionismo di oggetti Anni Cinquanta si giustifica alla luce delle trasformazioni che, in quegli anni, derivarono dalla nascita dell’industrial design. Nettamente distinguibili dagli oggetti d’antiquariato, gli oggetti Anni Cinquanta si caratterizzano per l’essenzialità delle linee, il ricorso a materiali comuni (legno, pelle, teak, lino e plastica) e a colori particolarmente vivaci (rosso, blu, giallo). Tuttavia nel modernariato rientrano non solo gli oggetti Anni Cinquanta, ma anche quelli prodotti dagli Anni Trenta agli Anni Ottanta.

Cercato come:

Il collezionismo di oggetti Anni Cinquanta

Categorie: