Il Giovanni più volte Primo Ministro tra ‘800 e ‘900

Il Giovanni più volte Primo Ministro tra ‘800 e ‘900, che è da sempre ritenuto uno fra i maggiori protagonisti della storia dell’Unità d’Italia,  è il politico piemontese Giovanni Giolitti. Giolitti ha effettivamente dominato la scena politica italiana tra la fine dell’’800 e i primi quindici anni del ‘900, tanto che il periodo è stato chiamato "età giolittiana".

Lo statista, più volte Primo Ministro (negli anni 1892-93, poi a più riprese fino al 1914, 1920-21), nacque a Mondovì nel 1842 e morì a Cavour, nel 1928.  Giovanni Giolitti è stato, oltre che presidente del Consiglio, Segretario generale della Corte dei Conti e poi Consigliere di stato, quindi più volte deputato, ministro del Tesoro e degli Interni,. dando un'impronta liberale alle linee di governo, specie rispetto ai conflitti dei lavoratori.  Giovanni Giolitti è noto per aver conferito un'impronta liberale alle linee di governo negli anni in cui è stato Primo Ministro, specie nei confronti dei conflitti dei lavoratori, ce negli anni tra ‘800 e ‘900 esplosero anche in Italia.

Cercato come:

Il Giovanni più volte Primo Ministro tra ‘800 e ‘900

Categorie: