L'operazione che fa il prestigiatore per far credere al pubblico di avere mischiato le carte

L'operazione che fa il prestigiatore per far credere al pubblico di avere mischiato le carte, senza però mischiarle effettivamente, mantenendone di fatto inalterato l'ordine, è propriamente indicata come falso taglio, in inglese false cut. Per far credere al pubblico di avere mischiato le carte, il prestigiatore può compiere diverse tipologie di falso taglio. La più elementare tipologia di falso taglio prevede la seguente procedura: per prima cosa è necessario che il prestigiatore afferri il mazzo di carte tra pollice, anulare e medio della mano destra. Partendo da questa posizione, il prestigiatore, operando con l'indice della stessa mano, dovrà separare una piccola porzione di carte dal mazzo e quindi farla ruotare verso sinistra. Una volta separato e fatto ruotare, il mazzetto dovrà essere afferrato tra il pollice e il lato esterno dell'indice della mano sinistra. Per far credere al pubblico di avere mischiato le carte, il prestigiatore dovrà ripetere la stessa procedura con un secondo mazzetto di carte, quindi liberare l'anulare della mano destra per posizionare il primo dei mazzetti in fondo agli altri due. A questo punto il prestigiatore dovrà afferrare col pollice della mano sinistra il mazzetto centrale e, facendo perno sul pollice della mano destra, spostarlo nella mano sinistra. Per finire, il prestigiatore dovrà trasferire sopra questo i due mazzetti rimasti nella mano destra, prima quello superiore e poi quello di fondo. In tal modo il prestigiatore potrà far credere al pubblico di avere mischiato le carte, pur avendole di fatto mantenute nell'ordine iniziale. 

Cercato come:

lo fa il prestigiatore per far credere al pubblico di avere mischiato le carte

Categorie: