La località dell’Eritrea famosa per una battaglia del 1887

La località dell’Eritrea famosa per una battaglia del 1887 è una località, ubicata nella regione del Mar Rosso Settentrionale, pressappoco a venti chilometri da Massaua, ed è la città dal nome di Dogali. Questa località è famosa per l'omonima battaglia della guerra d’Eritrea che ebbe luogo il 26 gennaio del 1887, tra le truppe del Regno d'Italia e le forze dell'Impero Etiope all’epoca della prima fase di espansione italiana in Eritrea. La battaglia si combatté tra lo schieramento bellico del colonnello italiano Tommaso De Cristoforis e gli abissini guidati da ras Alula, generale abissino e sovrano di Asmara.

La località dell’Eritrea fu il teatro della famosa battaglia che vide la colonna italiana di 548 soldati venire assaltata dai guerrieri etiopici capeggiati da Ras Alula proprio mentre era in movimento presso la località di Dogali. Poco dopo, la colonna fu aggredita da altri 7000 abissini. Gli italiani ripiegarono su una collina adiacente, e resistettero finché non finirono le munizioni. Dopo quattro ore di battaglia, la colonna fu interamente sbaragliata insieme allo stesso De Cristoforis, che cadde sotto le lance dai guerrieri dell’Eritrea. Tra i testimoni oculari presenti nella località della famosa battaglia del 1887 vi fu il dottor Salimbeni, prigioniero degli etiopi, che fu forzato a curare i feriti abissini, senza badare a quelli italiani.

Cercato come:

La località dell’Eritrea famosa per una battaglia del 1887

Categorie: