Un movimento rivoluzionario tedesco del primo '900

Un movimento rivoluzionario tedesco del primo '900, sorto su iniziativa di Karl Liebknecht e di Rosa Luxemburg con lo scopo di contrastare il militarismo del partito socialdemocratico tedesco, fu il cosiddetto spartachismo. Formalmente costituito il 4 agosto 1914 con il nome originario di Gruppe Internationale (“Gruppo Internazionale”), a partire dal gennaio 1916 questo importante movimento rivoluzionario tedesco inaugurò la pubblicazione di un giornale clandestino chiamato Spartakusbriefe (“Lettere di Spartaco”). Fu allora che esso prese ad essere conosciuto come Spartakusgruppe (“Gruppo di Spartaco”) o, ancor più brevemente, come Spartakus (“Spartaco”). Tale riferimento al gladiatore ribelle Spartaco, il quale a suo tempo capeggiò la più imponente rivolta di schiavi mai verificatasi a Roma, fu ufficialmente accolto l'11 novembre 1918, allorquando, su iniziativa di Karl Liebknecht, il nome del movimento rivoluzionario tedesco divenne Spartakusbund (“Lega di Spartaco”). Tra il 4 e il 15 gennaio 1919, la Lega di Spartaco organizzò a Berlino uno sciopero generale contro il neo-costituito governo della Repubblica di Weimar. L'esito dello sciopero fu disastroso: arrestati dai freikorps, i capi del movimento rivoluzionario tedesco, Karl Liebknecht e Rosa Luxemburg, furono dapprima sottoposti a maltrattamenti, quindi assassinati. Tale assassinio pose definitivamente fine alla vicenda di questo importante movimento rivoluzionario tedesco del primo '900.

 

Cercato come:

movimento rivoluzionario tedesco del primo '900

Categorie: