Il personaggio che accompagna Amleto in Inghilterra

Il personaggio che accompagna Amleto in Inghilterra su incarico di re Claudio e che, a sua insaputa, finisce per recapitare una lettera contenente la condanna a morte sua e dell'amico Guildenstern, è il personaggio di Rosencrantz. Il personaggio di Rosencrantz, che generalmente si ricorda insieme con quello di Guildenstern, è solo apparentemente positivo, giacché in verità, sin dalla sua prima apparizione, egli agisce come spia del malvagio re Claudio, zio e patrigno di Amleto. Dopo l'uccisione di Polonio, consigliere di corte nonché padre di Ofelia, Rosencrantz, ricevuto l'incarico da re Claudio insieme con Guildenstern, accompagna Amleto in Inghilterra con l'obiettivo di adempiere all'eliminazione del principe. Infatti, quando accompagna Amleto in Inghilterra, Rosencrantz reca con sé una lettera che, personalmente vergata da re Claudio, contiene l'ordine di decapitare Amleto non appena questo sia approdato in Inghilterra. Una volta scoperto il vero motivo per cui Rosencrantz lo accompagna in Inghilterra, Amleto sostituisce di nascosto la lettera vergata dallo zio con un' altra in cui Rosencrantz e Guildenstern vengono indicati come le vittime del progettato attentato. In seguito il viaggio alla volta dell'Inghilterra è bruscamente interrotto da un'incursione piratesca: Amleto fugge, mentre Rosencrantz e Guildenstern, a loro totale insaputa, vanno incontro al loro destino di morte. Nell'ultima scena dell'ultimo atto, per voce di un ambasciatore, si apprende che i due sono morti.  

Cercato come:

accompagna Amleto in Inghilterra

Categorie: