Un pesce simile al Barracuda

Un pesce simile al barracuda, diffuso sia nel Mediterraneo che nell'Atlantico orientale, lungo solitamente 50 cm, anche se a volte può raggiungere il metro di lunghezza, è la Sfirena. La Sfirena, chiamata anche Luccio marino, appartiene al genere dei pesci teleostei, cioè forniti di una specie di scheletro osseo, e per questo è simile al barracuda dei mari tropicali. La Sfirena è un pesce dal corpo lungo, dalla caratteristica forma cilindrica. La bocca di questo pesce è simile a quella del barracuda, è larga e lunga, e arriva fino al margine anteriore dell'occhio. La mascella superiore della Sfirena è più corta della mascella anteriore, e possiede nella sua parte estrema un piccolo lobo. I denti sono appuntiti e conferiscono a questo pesce una espressione minacciosa, simile a quella del barracuda. La Sfirena possiede due pinne dorsali ben distinte, poiché la prima è guarnita di lunghe spine al contrario della seconda, fornita di raggi molli, come la pinna anale. La pinna pettorale è corta e slanciata, mentre la pinna caudale è forcuta. Il dorso di questo pesce simile al barracuda può essere di colore verde scuro o bruno, mentre il ventre e i fianchi sono color argento. Gli esemplari adulti sono dotati di ventiquattro strisce verticali più scure che partono dalla schiena. La Sfirena, o Luccio marino è un animale predatore che si nutre dei pesci più piccoli. Nel Mar Mediterrano sono presenti due specie, la Sfirena, il cui nome scientifico è Sphyraena sphyraena,dalle dimensioni contenute, e la specie denominata Sphyraena viridensis, notevolmente più grande. Il periodo riproduttivo di questo pesce simile al barracuda è l’estate.

Cercato come:

Un pesce simile al Barracuda

Categorie: