La pianticella dai fiori azzurri che è il simbolo della Festa dei nonni

La pianticella dai fiori azzurri che è il simbolo della Festa dei nonni, festa legalmente istituita per il giorno 2 ottobre di ogni anno allo scopo di celebrare l'importanza del ruolo svolto dai nonni non solo all'interno delle famiglie, ma della società in generale, è il nontiscordardimé. Questa graziosa pianticella dai fiori azzurri, diffusa ovunque in Italia con un numero variabile di specie e scelta come simbolo della Festa dei nonni, trae il proprio nome da una leggenda d'origine germanica. Tale leggenda vuole che mentre Dio era intento ad assegnare i nomi alle piante, una pianticella dai fiori azzurri, la quale non aveva ancora ricevuto il nome, esclamò: “Non ti scordar di me, Dio!” e che Dio rispose allora: “Quello sarà il tuo nome”. In base ad una leggenda più recente invece, il nome della pianticella deriverebbe dalle parole pronunciate da una giovane quando, proprio nel momento in cui stava scambiandosi le promesse con il proprio innamorato, questo precipitò nel Danubio. Simbolo della Festa dei nonni, la pianticella dai fiori azzurri è nota in ambito scientifico come myosotis che, traducibile dal greco come “orecchie di topo”, allude con tutta probabilità alla forma delle foglie. Presso gli antichi il nontiscordardimé era non soltanto considerato un'erba sacra, ma anche impiegato nella preparazione di medicamenti per gli occhi.

Cercato come:

La pianticella dai fiori azzurri che è il simbolo della Festa dei nonni

Categorie: