Delle piccole misure terriere

Delle piccole misure terriere, molto importanti perché ancora oggi adottate nel catasto terreni italiano per indicare la superficie della particella catastale, sono le cosiddette centiare, così chiamate in quanto corrispondenti alla centesima parte di un Ettaro e, di conseguenza, alla decima parte di un'ara. Queste piccole misure terriere, indicate con il simbolo Ca, costituiscono pertanto delle unità di misura dell'area e risultano pari all'area di un quadrato il cui lato è lungo 1 metro. Le centiare non sono ufficialmente riconosciute dal Sistema internazionale di unità di misura, dove invece, al posto di queste piccole misure terriere, si preferisce utilizzare il metro quadrato. Le centiare vengono tuttavia adottate dall'Agenzia del territorio italiana per misurare la superficie dei terreni a fini catastali e fiscali, e a ciò si deve la loro rilevanza. In pratica al catasto terreni, nella lettura, le superfici delle particelle, espresse in Ettari, Are e Centiare, per essere interpretate in metri quadrati, devono essere lette in sequenza, esattamente come un normale numero decimale.

Cercato come:

piccole misure terriere

Categorie: