Un predatore australiano che caccia di notte, noto anche nei cartoon

Un predatore australiano che caccia di notte, noto anche nei cartoon prodotti dalla celebre casa d’animazione americana Warner Bros, è il cosiddetto diavolo di Tasmania. Discostandosi dalla consuetudine, questo particolarissimo predatore australiano non trae il proprio nome dalla lingua aborigena (come invece accade per molti altri animali tipici del continente, come il canguro o la cocorita), bensì dalle sue stesse emissioni sonore che, diffuse prevalentemente di notte, possono facilmente essere paragonate a delle grida demoniache. L’associazione del predatore con le creature delle tenebre è poi ulteriormente rafforzata dal colore del pelo – in genere nero corvino – e da un’indole estremente aggressiva. Il diavolo della Tasmania è un animale sostanzialmente carnivoro: in rapporto alle ridotte dimensioni corporee, esso è il mammifero  capace di infliggere il morso più potente. Pur potendo sopraffare animali di dimensioni anche notevolmente maggiori, il diavolo di Tasmania si nutre soprattutto di piccoli mammiferi – soprattutto vombati, di cui apprezza le carni ricche di grasso – che caccia soprattutto di notte. La robusta mascella gli consente inoltre il consumo di carogne e carcasse, di cui riesce a frantumare facilmente perfino i denti. Negli anni Novanta una serie di cartoon prodotta dalla Warner Bros ha contribuito a rendere questo curioso predatore australiano noto in tutto il mondo attraverso il personaggio di Taz, simpaticissimo esemplare di diavolo di Tasmania.

Cercato come:

Un predatore australiano che caccia di notte, noto anche nei cartoon

Categorie: