Una specie di aironi

Una specie di aironi presente in gran parte dell’Asia, dell’Africa, delle Americhe e dell’Europa – dove si concentra soprattutto in Spagna, Francia e Italia centro-settentrionale – è quella dei cosiddetti aironi guardabuoi. Questa particolare specie di aironi è così chiamata in virtù di una sua peculiarità comportamentale: infatti, data la loro speciale predilezione per gli insetti, gli aironi guardabuoi hanno spesso l’abitudine di scortare le mandrie di bovini al pascolo col proposito di trarre nutrimento dai loro parassiti. Allo stesso modo non è raro incontrare gli aironi di questa specie al seguito dei macchinari agricoli durante i periodi di aratura o semina dei campi: in tal caso la caccia ha per oggetto piccoli roditori detti arvicole. La specie dei guardabuoi comprende aironi di taglia media, la cui altezza può variare dai 25 ai 30 cm. Si tratta di uccelli dal piumaggio bianco, facilmente riconoscibili grazie al becco giallo e alle zampe grigie. Le colonie della specie sono solitamente formate da una decina di aironi. L’edificazione del nido avviene su salici arbustivi e su altre piante tipiche dei boschi umidi, perlopiù in garzaia: infatti sulla stessa pianta possono trovarsi fino ad un centinaio di nidi contemporaneamente, tanto vicini gli uni agli altri da potersi perfino toccare. Come le altre specie di aironi, anche il guardabuoi è solito tenere il collo piegato a S durante il volo.  

Cercato come:

Una specie di aironi

Categorie: