La stazza di una nave

La stazza di una nave, vale a dire la misura del volume intero di un natante, che ne indica la capacità di trasporto, porta in gergo il nome di tonnellaggio. In merito alla stazza della nave, è bene precisare che esiste una differenza terminologica fra le navi da carico e quelle militari: il dislocamento, nelle navi militari, indica la massa della nave in tonnellate, mentre la stazza lorda indica il volume in tonnellate di stazza nelle navi mercantili. Il tonnellaggio di portata designa il volume delle merci che una nave da carico può trasportare, valore che si ottiene moltiplicando il tonnellaggio di stazza per un coefficiente variabile, diverso, secondo il tipo di nave e di carico. La capacità del carico che una imbarcazione può trasportare viene definita “tonnellaggio di portata lorda”, ed è misurata in tonnellate metriche. Questo valore è il risultato della differenza fra la massa d’acqua spostata con il carico completo, definita dislocamento D, e la semplice massa dell’imbarcazione vuota, chiamata dislocamento a vuoto Dv. Quindi la stazza di una nave, o tonnellaggio, descrive la massa marittima, espressa in tonnellate metriche, del massimo carico mobile trasportabile dall’imbarcazione, in cui si comprende ogni cosa, dai viveri ai passeggeri, all’equipaggio, alla zavorra. Il tonnellaggio di portata lorda, invece, non è un’unità di misura del volume della nave, che si esprime invece con il tonnellaggio di stazza lorda, o con il tonnellaggio di stazza netta. Il tonnellaggio è soggetto alla tonnage tax, la tassa sul tonnellaggio, dovuta da particolari soggetti quali le società di persone e di capitali residenti, le società e gli enti non residenti che praticano un’attività imprenditoriale stabile. La tassa sul tonnellaggio è una forma di tassazione che autorizza l’impresa marittima a precisare la base imponibile ai fini IRES in relazione alla stazza netta di ogni nave, e non invece al prodotto dell’ esercizio dell’impresa. L’intera disciplina è stata regolamentata per mezzo di una serie di decreti, (D. Lgs. 344/2003; D.M. 23 giugno 2005), a sostegno e incentivo dell’industria del settore, per sviluppare la capacità competitiva del trasporto marittimo nazionale in ambito comunitario ed internazionale.

Cercato come:

La stazza di una nave

Categorie: