Lo strumento per misurare la densità di un gas

Lo strumento per misurare la densità di un gas, in grado di misurare anche la densità di un liquido, è il densimetro. E' uno strumento basato sulla spinta di Archimede, il principio che afferma che “ogni corpo immerso parzialmente o completamente in un fluido (liquido o gas) riceve una spinta verticale dal basso verso l'alto, uguale per intensità al peso del volume del fluido spostato”.

Questo strumento graduato per determinare il peso specifico di fluidi e solidi è detto anche aerometro o gravimetro.

Le prime origini di questo strumento per misurare la densità di un gas si trovano in una lettera scritta da Sinesio di Cirene alla sua maestra Ipazia, una celebre scienziata di Alessandria d'Egitto, in cui viene descritto lo strumento. Nel passato l'invenzione di questo strumento è stata erroneamente attribuita ad Archimede. Anche Galileo, in una delle sue lettere al Nozzolini descrive questo strumento.

I densimetri presentano forme differenti a seconda dell'epoca in cui sono stati costruiti. Esistono quelli di vetro, con cannello graduato, con piattini o cestelli appesi a fili e catenelle oppure a sfera.

Esistono due tipologie di strumenti per misurare la densità di liquidi e gas: quelli a peso costante e quelli a volume costante. I primi, quelli a peso costante, sono molto più facile da utilizzare, ma garantiscono risultati meno precisi di quelli a volume costante.

Cercato come:

lo strumento per misurare la densità di un gas

Categorie: