La tipica veste malese indossata da donne e uomini

La tipica veste malese indossata da donne e uomini, costituita da una singola fascia di stoffa di cotone o di seta, tinta con colori vivaci, si chiama sarong. Il sarong  è la veste nazionale, sia  maschile che femminile, delle popolazioni malesi e indonesiane. La differenza è che le donne si avvolgono il sarong  all’altezza del seno, mentre e gli uomini alla cintura. La tipica veste malese è indossata come una gonna da uomini e donne in molte zone dell'Asia del Sud, del Sud-Est e dell'Est, nel Corno d'Africa, e in alcune isole del Pacifico. Il sarong è realizzato con un largo pezzo di cotone o seta tinto con colori brillanti, oppure  stampato con la tradizionale tecnica del batik. Il batik è una tecnica di tintura dei tessuti che si realizza coprendo le zone che non si vogliono colorare con la cera. É un metodo tipico delle popolazioni del Sudest asiatico e di alcune etnie del continente africano. Con la tecnica del batik si possono realizzare complessi motivi raffiguranti animali o piante, oppure varie geometrie e fantasie. La tipica veste malese è indossata anche in Africa da donne e uomini, e viene chiamata kanga, quella indossata dalle donne, e kikoi quella degli uomini. Nel Malawi il sarong viene chiamato chitenje, in Mozambico capulana, in Zimbabwe  zambias. In Indonesia kain sarung mentre in Malesia kain, kain pelikat. Il sarong non è utilizzato soltanto come capo di abbigliamento indossato da uomini e donne. La tipica veste malese può servire anche per ricoprire le pareti delle abitazioni, oppure come marsupio per trasportare i bambini. 

Cercato come:

La tipica veste malese indossata da donne e uomini

Categorie: