Gli uccelli che fanno il nido nei canneti

Gli uccelli che fanno il nido nei canneti, nei boschi di salici e di pioppi e più in generale nelle zone ricche di corsi d'acqua e di paludi situate nelle regioni a nord dell'Eurasia, sono gli uccelli detti pendolini. Facilmente avvistabili nei canneti, dove di preferenza fanno il nido, i pendolini presentano una lunghezza raramente superiore ai dieci centimetri e un peso che si aggira intorno ai dieci grammi. Questi uccelli, il cui nido si trova spesso nei canneti, risultano immediatamente riconoscibili in virtù di una mascherina scura – quasi nera – che, estendendosi da un lato all'altro della testa, li aiuta a mimetizzarsi. La testa è di colore nero, la schiena di colore rosso, il petto è di colore grigio, spesso screziato di rosso, le ali e la coda sono di colore nero. I pendolini, uccelli tipici dei canneti, si nutrono principalmente di insetti e ragni, pur senza disdegnare semi e bacche. Con un'apertura alare raramente superiore ai diciotto centimetri, i pendolini tendono a volare per tratti assai brevi e quasi sempre al livello della vegetazione. Di norma sono i maschi della specie che fanno il nido: si tratta di un nido piuttosto riconoscibile, a forma di pera capovolta, solitamente costruito con i fiori della tifa, specie di giunco tipicamente presente nei canneti. Obiettivo dell'operazione è quello di attirare la femmina, la quale potrà scegliere di restare nel nido per portare a termine la covata oppure di andare via. 

Cercato come:

fanno il nido nei canneti

Categorie: