Un azzardo del pokerista

Un azzardo del pokerista, che è anche una mossa che soltanto il giocatore seduto alla sinistra del mazziere può fare, e che deve essere annunciata prima della distribuzione delle carte, è la cosiddetta “apertura al buio”. Questa mossa, inoltre, obbliga il pokerista che tenta l’azzardo a versare nel piatto una puntata pari al doppio di quanto già vi si trova. In una mano di buio, i giocatori, dopo che la prima distribuzione è stata effettuata, possono “vedere il buio” o “non vedere il buio”.

Qualora il pokerista che ha fatto l’azzardo al buio rilanci, gli altri giocatori che non sono passati prima hanno il diritto di riparlare, ed hanno la possibilità di vedere, passare o rilanciare. Questo azzardo arreca al pokerista alcuni vantaggi nello svolgimento del gioco, prima di tutto il fatto che soltanto il giocatore che ha fatto l’azzardo può rilanciare sull'apertura; nel caso che gli altri pokeristi, una volta esaminate le loro carte, non “vedano” il buio, il dichiarante vince il piatto.

Cercato come:

Un azzardo del pokerista

Categorie: