Un gruppo montuoso dell'appennino Campano

Un gruppo montuoso dell'appennino Campano, ossia di quella porzione dell’Appennino Meridionale che si estende dalla Sella di Vinchiaturo fino alla Sella di Conza, è il gruppo o massiccio detto  “Matese”. A nord dell’Appennino Campano si estende l'Appennino Sannita, e a sud di esso l'Appennino Lucano.

I massicci maggiori che formano l'Appennino campano sono: i Monti del Partenio, i Monti Picentini e il Taburno Camposauro. Il valico interno più rilevante è la Sella di Ariano (700 m), oltrepassato in galleria dalla strada ferroviaria Napoli-Foggia. Il Massiccio del Matese (oppure detto semplicemente Matese) è un massiccio montuoso della parte di Appennino chiamata Appennino sannita. Questo gruppo montuoso dell'Appennino Campano è compreso tra due regioni, il Molise e la Campania, e tra le quattro province di Campobasso, Isernia, Caserta e Benevento. La cima più alta del gruppo montuoso si trova in Molise, in provincia di Isernia, ed è il monte dal nome di Miletto (2050 m); cime minori, a seguire, sono la Gallinola (1923 m), il monte Mutria (1823 m), il quale ha la caratteristica di essere al crocevia di tre province. Il gruppo montuoso del Matese tocca un'estensione da nord a sud  di circa 60 km, laddove da est a ovest la sua estensione è di circa 25 km. Il gruppo montuoso dell’Appennino Campano fa parte del parco regionale del Matese.

Cercato come:

Un gruppo montuoso dell'appennino Campano

Categorie: