Un nome come uomo rispetto a donna o fratello rispetto a sorella

Un nome come uomo rispetto a donna o fratello rispetto a sorella nel lessico tecnico della linguistica viene designato con un termine specifico: tale termine è "eteronimo". L'eteronimia è un fenomeno linguistico per cui, in una determinata lingua, si utilizzino denominazioni con origini etimologicamente diverse per indicare oggetti o esseri affini, separati unicamente da differenze nel genere o nel numero grammaticale (ad esempio, la profonda difformità etimologica nella coppia di nomi fratello e sorella, marcando solo una differenza di genere; altro esempio è costituito dalla coppia di pronomi io e noi, la cui differenza individua solo il numero).

La caratteristica degli eteronimi, pertanto, è che, dove comunemente, nella lingua, determinate differenze vengono espresse unicamente per mezzo della desinenza della parola, nel loro caso si trovano due parole del tutto diverse nella forma e nell'etimo. L’italiano ha ereditato l’eteronimia direttamente dal latino, in quanto tutte le parole qui considerate sono di trafila popolare.

Cercato come:

Un nome come uomo rispetto a donna o fratello rispetto a sorella

Categorie: