Una vasta tenuta nei pressi di Pisa

Una vasta tenuta nei pressi di Pisa, appartenuta in passato al Presidente della Repubblica (e prima al Re d'Italia) ed oggi, successivamente ad una convenzione effettuata tra la Regione Toscana ed il Presidente Scalfaro, parte del patrimonio della Regione Toscana, è la tenuta di San Lussorio, nota comunemente con il nome di San Rossore.
Questa vasta tenuta nei pressi di Pisa, che presenta al suo interno un importante ippodromo e la villa presidenziale del Gombo prende il suo nome originale intorno al 1000, quando la zona subì un grande aumento della popolazione ecclesiastica grazie alla nascita di diversi monasteri, tra cui quello dedicato a San Luxorio, un soldato cristiano che divenne martire in Sardegna sotto Diocleziano. Il nome San Luxorio si è poi trasformato nel tempo in quello odierno di San Rossore.
Questo territorio nei pressi di Pisa subì una serie di interventi sotto il dominio dei Medici volti alla risoluzione del problema delle piene dei fiumi vicini. La tenuta passò in seguito ai Lorena, che potenziarono la produttività di questa vasta tenuta e operando bonifiche, fino a quando, nel periodo napoleonico, la tenuta venne affidata alla sorella di Napoleone.
Successivamente questa vasta tenuta nei pressi di Pisa divenne proprietà dei Savoia, fino a diventare, con la fine della seconda guerra mondiale e della monarchia, proprietà della Presidenza della Repubblica che fece subito ricostruire la Villa del Gombo che era stata distrutta durante la guerra.
Attualmente questa vasta tenuta nei pressi di Pisa è gestita dall'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli che ne gestisce le attività economiche, di tipo agricolo e zootecnico, ma anche le visite guidate ed il turismo ambientale

Cercato come:

vasta tenuta nei pressi di pisa

Categorie: